Auto Chess è il gioco più avvincente del 2020!

Quest’anno abbiamo visto nascere un nuovo genere e, a giudicare dai dati che abbiamo in mano e dagli ultimi movimenti di due grandi aziende come Riot Games e Valve, punta a diventare la nuova moda dopo la febbre di Battle Royale. Stiamo parlando di Auto Chess, un genere noto anche come Auto Battler.

I suoi inizi sono molto chiari. All’inizio dello scorso gennaio, Drodo Studios ha rilasciato una mod per Dota 2 chiamata Dota Auto Chess. Durante i suoi primi giorni è stato tra i più giocati su Steam e da allora non ha smesso di guadagnare follower. Tanto che Valve ha lanciato Dota Underlords in accesso anticipato, la sua versione della mod in formato di gioco completo, Drodo ha anche pubblicato il suo Auto Chess su dispositivo mobile e Riot Games ha lanciato Teamfight Tactics, una macchina da battaglia che torna in forma per League of Legends e che è attualmente in beta.
Va notato che tutti sono gratuiti e l’unico che è già nella sua versione finale, che include la possibilità di pagare per ottenere il pass stagionale che consente di accedere a diversi oggetti cosmetici nel gioco quando si sale di livello, è il Auto Chess di Drodo per cellulari. Gli altri due incorporeranno in seguito gli elementi caratteristici del modello free to play.

gioca auto chess
CHE COSA È QUESTO SUGLI Auto Chess?

A questo punto, e specialmente per coloro che non sanno ancora di cosa si tratta, è tempo di parlare del genere stesso. La base della sua meccanica è semplice, ma è anche vero che a livello strategico ha elementi sufficienti per godere di un interessante livello di complessità.
La spiegazione rapida sarebbe più o meno così: disponi una serie di personaggi su una scacchiera divisa in quadrati simili a quelli degli scacchi e si dedicano a dividere i loro volti automaticamente e senza alcun intervento da parte tua. Se i tuoi combattenti uccidono tutto il giocatore avversario, vinci il round e vai al successivo.

Leggi  aTube Catcher - Descarga l'ultima versione 2020

Detto questo, potrebbe sembrare che questo Auto Chess sia noioso, insipido, ma la verità è che è molto divertente. Da un lato, ogni personaggio appartiene a una razza (o ad alcuni in casi specifici) e ad una classe. Ciò significa che mettere sul tavolo diverse unità diverse della stessa razza o classe comporterà l’ottenimento di una serie di vantaggi quali maggiore salute o forza, maggiore velocità di movimento, resistenza alla magia, ecc.

Questo è il negozio di personaggi In aggiunta a questo, ogni personaggio ha un’abilità speciale che si attiva quando il suo contatore di mana, che aumenta durante ogni round, è completamente pieno. Alcune abilità sono veramente distruttive, essendo in grado di colpire più nemici e infliggendo molti danni, altre possono essere usate per recuperare salute e ci sono persino personaggi le cui abilità speciali sono passive e non dipendono dal mana, quindi sono attive dall’inizio di ogni round.

Continuiamo ad aggiungere livelli: i personaggi hanno anche il loro livello di rarità con codice colore. Sono gli stessi di sempre: bianco per il tipo comune, verde per il non comune, blu per il raro, viola per l’epico e arancione per il leggendario. A peggiorare le cose, ogni personaggio può essere livellato fino a due volte per aumentare le proprie statistiche.
E ci sono ancora gli oggetti, che vengono ottenuti in round speciali contro l’IA e che ci consentiranno di migliorare vari aspetti del personaggio a cui li assegniamo. In questo modo, se abbiamo un’unità che ci piace molto ma la cui potenza di attacco è molto bassa, possiamo farla aumentare con l’uso di questi oggetti, ad esempio. O che è resistente alla magia. O alza l’armatura.

Leggi  Programmi per videochiamate su PC | Il più eccezionale

E COME SI GIOCA?

como si gioca auto chess
Bene, ora che abbiamo una visione globale di ciò che possiamo trovare in un Auto Chess, vediamo come si sviluppa un gioco dall’inizio alla fine.
Oltre ad avere a nostra disposizione un numero enorme di personaggi diversi, ciascuno con i suoi tipi di attacco, il loro livello di rarità, il loro aspetto e le loro possibili sinergie con gli altri, dobbiamo prestare attenzione al nostro livello di esperienza e alle valute che abbiamo .

Le monete vengono guadagnate mentre giochiamo e serviamo per comprare personaggi e aumentare il nostro livello di esperienza. È importante non perderlo di vista perché quel livello di esperienza determina il numero di personaggi che possiamo posizionare sul tabellone. Con 5 monete aumenteremo l’esperienza di quattro punti, mentre il prezzo dei personaggi varierà in base alla loro rarità: da 1 moneta per i caratteri di tipo comune a 5 monete per un tipo leggendario.

In ogni partita ci sono un totale di otto giocatori e si svolgono a turni. I primi sono contro l’IA per potersi riscaldare, scegliendo i nostri primi personaggi e salire di livello. E poi il gioco inizierà ad abbinarci casualmente con il resto dei giocatori. Ci saranno più round intermedi contro l’IA che servono per ottenere oggetti di potenziamento.
Prima di ogni round abbiamo accesso al negozio di personaggi da cui possiamo vedere le loro caratteristiche principali e scegliere quelle che ci piacciono di più o meglio combinare tra loro per la loro razza o classe, il tutto a seconda del tipo di equipaggiamento ed effetti che vogliamo ottenere. E se non ci piace, possiamo venderlo e riavere alcune monete per salire di livello o acquistare più personaggi.

Leggi  Ottieni skin e vestiti gratuiti in Among Us

Qui entra anche in gioco ciò che ha detto prima dell’evoluzione dei personaggi. All’inizio hanno tutti una stella, ma se compriamo tre personaggi uguali saremo in grado di salire di livello e quindi ottenere uno con due stelle. Se riusciamo a far alzare due personaggi uguali a due stelle, il passo successivo e ultimo sarebbe di convertirli in una delle tre stelle. E un insetto a tre stelle è sufficiente per averne paura.

In Auto Chess di Drodo, ad esempio, iniziamo il gioco con 100 punti vita. Ogni round perso farà cadere quel livello di salute globale. E se raggiunge lo zero avremo perso e il gioco finirà per noi. Vince l’ultimo giocatore degli otto giocatori in piedi.
Se diamo un’occhiata a ciò che la community sta vedendo su Twitch, c’è un fatto curioso: mentre scrivo queste righe, Teamfight Tactics ha un totale di 80.000 spettatori, mentre Fortnite è a 59.000 spettatori. L’attrazione che League of Legends ha è evidente, dal momento che DOTA Underlords da parte sua ha solo 6.000 spettatori in questo momento, ma le cifre che sono già state raggiunte sono ancora interessanti. D’altra parte, DOTA Underlords appare in questo momento come il quarto titolo più giocato su Steam.
Sta muovendo i suoi primi passi, ma è chiaro che il combattente automatico (o auto chess) è il genere della moda in questo momento e sicuramente vedremo molte altre proposte nei prossimi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *